Attualità

Richard Mille solca il mare con Pierre Casiraghi

{"autoplay":"false","autoplay_speed":"3000","speed":"300","arrows":"true","dots":"true","loop":"true","nav_slide_column":5}
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image

La scuderia di ambasciatori di Richard Mille si amplia con Pierre Casiraghi. Bello e blasonato, il giovane imprenditore è soprattutto un navigato velista. Perfetto per mettere alla prova le funzionalità del crono RM 60-01 Flyback Regata

Pierre Casiraghi è il nuovo ambasciatore di Richard Mille. Noto alle cronache mondane, il terzo figlio della Principessa Carolina di Monaco e di Pierre Casiraghi, nonché marito di Beatrice Borromeo e padre di due maschietti, è anche un grande appassionato di vela. Diventa quindi il primo partner navigatore – e il primo di nobile stirpe – nella “famiglia” della Casa orologiera. E va ad aggiungersi alle altre testimonial presentate dal marchio nel corso di quest’anno, due (pluripremiate) campionesse di atletica leggera: l’ucraina Julija Andrïïvna Levčenko, e la belga Nafissatou Thiam, detta Nafi.

Da parte sua, Pierre Casiraghi ha invece solcato i mari di mezzo mondo, forse spinto dall’acqua salata che sembra scorrere nel suo sangue blu. Dopo essersi fatto le ossa a bordo del Tuiga, il celebre 15 metri varato dai cantieri Fife nel 1909 e oggi simbolo del Monaco Yacht Club, il giovane rampollo ha infatti navigato in varie classi veliche come skipper e timoniere, e ha vinto anche diverse regate: una per tutte, la Giraglia Rolex Cup del 2014, a bordo del 100 piedi Esimit Europa II.

Ma la passione per la nautica porta Pierre Casiraghi ad affrontare sfide sempre più impegnative. Il suo prossimo obiettivo? Partecipare alla Transat Jacques Vabre 2019, la transatlantica in doppio che affronterà con l’amico Boris Hermann al timone del Malizia II: un monoscafo di 60 piedi di ultima generazione, la nuova barca del team dopo l’omonimo catamarano “volante”. Il cui nome è un dichiarato omaggio all’antenato genovese Francesco Grimaldi, soprannominato proprio “Malizia”, che nel lontano 1297 diede vita alla dinastia regnante nel Principato di Monaco.

Intanto però Richard Mille ha già messo al polso di Pierre il cronografo RM 60-01 Flyback Regata: uno strumento leggero e performante, utile in navigazione sia per le tante funzioni del calibro automatico, sia per la bussola di cui è provvista la ghiera bidirezionale.

Condividi l'articolo