Approfondimenti

Streamliner Tourbillon Vantablack: il nero secondo H. Moser & Cie.

«Il nero è un colore in sé, che riassume e consuma tutti gli altri». Non lo pensa Giorgio Armani aprendo l’armadio ogni mattina per scegliere la T-shirt da indossare, ma lo ha scritto uno che di colori qualcosina ci capiva, Henri Matisse. Avesse avuto al polso il nuovo Streamliner Tourbillon […]

Classique Calendrier 7337. Breguet e l’importanza dei dettagli

Il lavoro di un designer di orologi a volte ricorda quello di un chirurgo plastico. Di un bravo chirurgo plastico, capace di ringiovanire l’aspetto di un volto senza cambiarne l’identità. Di rinnovare l’immagine attraverso “ritocchini” e trattamenti mini-invasivi, per donare freschezza ma non stravolgere i connotati. Cosa ancora più difficile […]

1815 Rattrapante: il brivido di A. Lange & Söhne

Quando ho avuto tra le mani il materiale stampa del nuovo 1815 Rattrapante di A. Lange & Söhne mi è tornata alla mente un’amica, ferratissima sulla moda ma del tutto digiuna d’orologeria. Costei, anni fa, mi confessò che associava la parola “rattrapante” alla sensazione di brivido. Curioso, perché nel vedere […]

Bathyscaphe Quantième Complet, la complicazione subacquea di Blancpain

A che pro un subacqueo con calendario completo? A quanti di voi se lo stanno chiedendo, suggerisco di ribaltare i termini della questione. Il Blancpain Bathyscaphe Quantième Complet è un calendario completo che è anche un subacqueo. (Solo una precisazione: il nome completo è Fifty Fathoms Bathyscaphe Quantième Complet Phases […]

Tourbillon Souverain Vertical: F.P.Journe e l’invenzione di Breguet – 2

Il Tourbillon Souverain Vertical, dicevamo. Dopo aver passato in rassegna i precedenti a tema realizzati da François-Paul Journe, possiamo concentrarci sull’orologio. Ecco quindi costruzione, caratteristiche, prezzi, tutto ciò che c’è da sapere sull’esemplare in questione. A cominciare dal motivo per cui ne parliamo ora. Presentato in anteprima nel 2019, il […]

Tourbillon Souverain: F.P.Journe e l’invenzione di Breguet – 1

Devo essere sincera: scrivere questo pezzo non è stato facile. Perché il Tourbillon Souverain Vertical non è solo un esemplare tecnicamente complesso e ricco di riferimenti alla storia dell’orologeria; va visto anche come punto d’arrivo (almeno temporaneo) del percorso professionale di François-Paul Journe. Mi ha molto aiutato però la lettura […]

RM UP-01 Ferrari: l’ultrapiatto secondo Richard Mille

In Richard Mille non la fanno semplice, decisamente. Prendete la partnership con Ferrari, comunicata a febbraio 2021. Pochi mesi dopo l’annuncio, qualsiasi altro marchio avrebbe sfornato un orologio dedicato. Loro invece ci hanno messo più di un anno prima di presentare l’RM UP-01 Ferrari. Perché questo non è un marchio […]

Manutenzione estiva. Cosa fare (e non fare) con l’orologio al mare

Vacanze in vista? Semplici fughe al mare per il weekend? Comunque sia, è il momento di pensare alla manutenzione estiva. Non prorogabile, anzi indispensabile se pensate di portare l’orologio in spiaggia – e soprattutto in acqua – con voi. Ma è importante anche tenere a mente qualche accorgimento per il […]

Ocean Star 600 Chronometer Dlc, il nuovo Mido ad alte prestazioni

A Parigi, lo scorso weekend, è andato in scena lo spettacolo della Red Bull Cliff Diving World Series. Ovvero il campionato del mondo di tuffi acrobatici da grandi altezze, che per la prima volta ha fatto tappa nella capitale francese. Un’occasione imperdibile da parte di Mido – partner tecnico della […]

I movimenti fatti a mano, un mito da sfatare

Smettiamola con le visioni romantiche: i movimenti fatti a mano sono un falso mito. Un’idea anacronistica, in questo scorcio di XXI secolo, del tutto priva di fondamento nella realtà. O (come direbbe Fantozzi) una boiata pazzesca… Cerchiamo di ragionare, finalmente.Qualche anno fa ho scritto un piccolo libro, Orologi. Breve storia […]

I movimenti in house: a chi convengono?

Scrive Giovanni sui nostri social: “Un Tag con movimento Eta è onesto. A 6.000 è un furto, a prescindere dalla qualità del movimento”. L’affermazione – un po’ contraddittoria: perché mai chi ti offre una qualità adeguata al prezzo dovrebbe essere un disonesto? – può avere un senso per chi non […]

I movimenti industriali sono di scarsa qualità?

Ovviamente quella del titolo è una domanda retorica. Una provocazione di cui si serve Augusto Veroni per rispondere ai commenti di alcuni lettori circa i movimenti industriali. E per chiarire un po’ le idee a chi sembra avere la testa piena di preconcetti… Certe volte è davvero una soddisfazione totale. […]

Dietro le quinte. I vantaggi del protocollo

Protocollo. È la parola chiave.Per chi, come me, da qualche mese si deve confrontare con seri problemi di salute (per i più curiosi: un tumore, un mieloma con il quale sembra possibile scendere a patti), la parola protocollo assume significati nuovi e importanti. Un primo esempio banale: prima della somministrazione […]

Dietro le quinte: il mercato e i primi dati del 2022. Positivi

Dicevamo la scorsa settimana di un evidente cambio di gusti nella scelta degli orologi da comprare. In discesa, ma solo temporaneamente, gli atteggiamenti ludici da “io ce l’ho e tu no”; mentre l’attenzione dei compratori si sta spostando verso gli orologi di maggior contenuto tecnico e di più evidente sintesi […]

Dietro le quinte: lo zotico splendente e il moralista estetico

Il Covid negli ultimi anni ha causato molti cambiamenti, più di quanti non si creda. Durante i ripetuti lockdown, tutti gli aspetti della nostra vita legati all’immagine hanno per lungo tempo perso d’importanza, sia per quanto riguarda l’abbigliamento e gli accessori, sia per quanto riguarda l’orologeria. Lo zotico splendente, in […]

Historiques 222: il ritorno di un’icona di Vacheron Constantin

Una delle novità presentate a Watches and Wonders 2022 da Vacheron Constantin è l’Historiques 222. Un orologio che appartiene alla collezione con cui la Manifattura ginevrina rende omaggio al proprio passato, reinterpreta il proprio patrimonio storico. (A questo link potete trovare un altro esempio). E conferma l’inestimabile valore degli archivi, […]

Tonda PF Microrotor: Parmigiani Fleurier e l’elogio della sottrazione

«Nonostante i miei vent’anni d’esperienza nell’orologeria, mi sto rendendo conto che ora devo vedere tutto con occhi diversi». Così parlava in questa intervista rilasciataci a marzo 2021 Guido Terreni, Ceo di Parmigiani Fleurier, all’epoca insediato da pochi mesi dopo aver trascorso 20 anni in Bulgari. I suoi occhi si sono […]

L’orologio della Cattedrale di Salisbury & Co. Storia e storie #4

Proseguiamo il nostro viaggio fra le antiche macchine del tempo, veri e propri fossili viventi. Questa volta i riflettori sono puntati sull’orologio della Cattedrale di Salisbury e dei suoi “cugini” di Wells e di Rye. Sempre in Terra d’Albione Ben poco dell’antica produzione orologistica, come sappiamo, è sopravvissuta sino a […]

Le antiche macchine: i fossili viventi. Storia e storie #3

La storia della scienza e della tecnologia ci narra di antiche macchine straordinarie, incredibili, realizzate in tempi mitici da dèi, semidèi e mortali. Efesto, il mitico dio-fabbro del mondo greco, nella propria fucina aveva mantici che rispondevano a comandi vocali; e costruiva tripodi che si recavano da soli – potremmo […]

I quadranti Breguet e l’arte del guillochage

I collezionisti lo sanno bene: per diventare “immortale” un orologio deve essere unico, unico anche nei dettagli. E gli orologi Breguet, sotto questo punto di vista, sono da sempre una vera e propria lezione per tutti. Non solo da un punto di vista tecnico, ma anche da quello estetico. Ancor […]

Alle origini dell’orologeria meccanica italiana. Storia e storie #1

Iniziamo oggi una nuova serie di articoli dedicati alla storia dell’orologeria meccanica, riferita soprattutto all’Italia. Perché in diverse occasioni ci siamo resi conto che è ben poco conosciuta, perfino ignorata, mentre è ricca di aneddoti, curiosità, vicende che meriterebbero maggior interesse. A farci da guida sarà una delle principali esperte […]

Omega Speedmaster 321 Canopus: perché costa tanto?

Un orologio molto costoso e apparentemente fuori dal solco tradizionale del marchio, l’Omega Speedmaster 321 Canopus (lo chiamo così per comodità, il nome per esteso è Speedmaster Caliber 321 Chronograph 38,6 mm Canopus Gold). Presentato all’inizio dell’anno, ha suscitato molte reazioni anche da parte dei nostri lettori. Si va dai […]

Defy Skyline: il sorprendente Zenith con El Primero solo tempo

«È del poeta il fin la meraviglia», scriveva nel ‘600 il più grande poeta barocco italiano, Giovan Battista Marino. Parafrasando: qual è il compito del poeta? Stupire. Sostituiamo “poeta” con “orologeria”: l’endecasillabo salta, ma il verso diventa quasi un payoff per lo Zenith Defy Skyline. Un orologio poco barocco, molto […]

TAG Heuer Aquaracer Professional 200: subacqueo a chi?

Neve o ghiaccio, sempre acqua è. No, non vi sto invitando alla fiera dell’ovvio. Sto mettendo nero su bianco il primo pensiero che ho avuto assistendo alla presentazione online del TAG Heuer Aquaracer Professional 200. Una novità sulla quale il marchio di LVMH punta parecchio, forse ancora di più che […]

Il Fortissimo Ref 5750P e la Ricerca Avanzata di Patek Philippe

Per poter parlare del Patek Philippe “Advanced Research” Fortissimo Ref 5750P, partiamo da una semplice domanda: cosa si intende per “Ricerca Avanzata”?  Lasciando perdere battute di dubbio gusto (dopo le feste di avanzi ce n’è tanti…), il concetto è relativamente semplice: fare ipotesi e poi verificarne la fattibilità. Una specie […]

Lady-Datejust, il Rolex di Giada

Giada, mia nipote, l’anno prossimo si laurea. E come regalo le piacerebbe un Rolex Lady-Datejust, come vuole la tradizione. Una scelta che condivido in pieno: trovo che il Lady-Datejust sia davvero l’orologio giusto per lei. Prima di tutto per le dimensioni: Giada è molto minuta e la cassa di 28 […]

La Rose Carrée: Parmigiani Fleurier fra arte e restauro

Qualche tempo fa, sentendomi con Guido Terreni sono stato avvisato che stava per uscire una “bomba”, qualcosa di eccezionale. Pensavo ad una nuova collezione, a varianti sul tema della bellissima collezione precedente. Pensavo banale.Per celebrare il 25° anniversario di Parmigiani Fleurier, Michel Parmigiani e Guido Terreni – rispettivamente fondatore e […]

Dietro le quinte. Nautilus Tiffany, la favola di Natale

E allora Tiffany chiese a Patek Philippe di produrre un orologio per celebrare i loro 170 anni di matrimonio. Le nozze del millennio. Forse. Tiffany chiede a Patek Philippe di produrre 170 Nautilus con il quadrante nel classico, esclusivo e brevettatissimo color “Tiffany blue”. L’orologio – si badi bene – […]

Dietro le quinte. Orologeria italiana: il Rinascimento?

Confesso che non me lo aspettavo. Ho proprio sbagliato. Mi sembrava fossimo stati addirittura temerari, a parlare di orologeria italiana, e invece… Alessandro: “Finalmente torna in vita il calibro di Morezzi!” Marco: “Una buona notizia. Ci vorranno anche certificazioni atte a confermare il Made in Italy del calibro. Quindi la […]

Mademoiselle Privé Bouton bague: gli anelli-orologio di Chanel

Chanel Mademoiselle Privé Bouton atto secondo. Nuovi esemplari gioiello vanno ad arricchire la collezione che rende omaggio al mestiere di Mademoiselle Coco. Sono, ancora una volta, orologi “a segreto” dissimulati nei bottoni e scaturiti dall’immaginazione di Arnaud Chastaingt. Sintesi estetica del mondo della grande couturière, i bottoni hanno valori e […]

Dietro le quinte. Le manifatture d’orologeria: poche mani e tante fatture

Torniamo a parlare di manifatture. L’eccellenza dell’orologeria svizzera.Vorrei iniziare con due dei commenti che ci avete mandato dopo aver letto i precedenti articoli sulle manifatture d’orologeria. Vere o presunte, a seconda delle tante opinioni diverse. Ho scelto questi commenti perché sembrano ben esprimere il pensiero di molti, davvero molti lettori. […]

Tudor Pelagos Fxd. Il nuovo “market killer”?

A me sembra che il Tudor Pelagos Fxd sia un orologio in qualche modo pericoloso. Più che altro per la stessa Tudor e per alcuni concorrenti. Compresa la cugina Rolex. Ma non sono poi così certo di essere obiettivo. Ammetto infatti che la collezione Pelagos è la mia preferita, relativamente […]

Laureato Chronograph Aston Martin. Quando l’amore vince sull’interesse

Voglio spifferarvi un po’ di segreti. Cominciamo subito con la vecchia storia della coppia orologi e automobili. Certo, sono due passioni soprattutto maschili, ma non è che abbiano sempre portato bene ai protagonisti del matrimonio. Perché di solito i matrimoni d’interesse non hanno lunga vita. Certo, hai due potenti uffici […]

Classique Tourbillon 5365, Breguet e i 35 esemplari dell’anniversario

Breguet continua le celebrazioni per il 220° anniversario del Tourbillon, il cui brevetto data 26 giugno 1801. Tocca ora a un’edizione limitatissima: solo 35 esemplari per il mondo intero. I collezionisti sono avvertiti. Anche perché, come vedremo, i dirigenti di Breguet non hanno fatto i furbi – magari approfittando dell’occasione […]

Montecristo Skeleton Pvd, il colore di Locman

Si chiama Locman Montecristo Skeleton Pvd ed è un orologio del quale ci piace parlare.Ci piace perché è uno dei rari orologi che si presta ad essere considerato sotto molti diversi punti di vista. Ne abbiamo parlato qui e qui, quando è uscita la prima versione e quando è arrivata […]

Ladybird Colors, il nuovo gioiello meccanico di Blancpain

Il Blancpain del momento? Un femminile, il Ladybird Colors. Versione riveduta e corretta della storica collezione, reinterpreta l’idea dell’orologio-gioiello in chiave attuale. Lo sdrammatizza e lo trasforma in un accessorio giovane ed effervescente, per quanto prezioso e di qualità – comme il faut. Sopraffino anche dal punto di vista meccanico, […]

Streamliner Perpetual Calendar, la complicata semplicità di H.Moser&Cie

Si è scritto tanto su quanto l’essere sia meglio che l’apparire… O forse è vero il contrario? È migliore un’immagine sfacciata associata a contenuti privi di qualsiasi interesse o è preferibile una concretezza da scoprire sotto sembianze meno vistose? Il dilemma non ha probabilmente soluzione, ma una cosa è certa: […]

Omega Speedmaster Chronoscope: il tempo è fatto a scale…

Si sbagliava Oscar Wilde quando diceva che «l’unico fascino del passato è che è passato». Il fascino del passato, almeno in orologeria, sta nel fatto che può ritornare. Zitto zitto, quando meno te lo aspetti, eccolo lì che compare sotto forma di un orologio dalla forma familiare o dal nome […]

Monsieur Superleggera Edition, il maschile Chanel da competizione

Ricordo bene quando uscì il J12 Superleggera. All’epoca – era il 2005 – quel cronografo di Chanel mi colpì non solo per il peso piuma, ma anche per l’aspetto: maschile sì, sportivo anche, eppure elegante. Tutt’altro che classico però, e nemmeno ordinario, piuttosto modernissimo, diverso da qualsiasi altro. Più o […]

La guerra della precisione, featuring Napoleone, Berthoud e Breguet

La guerra per la precisione comprende piccole storie di ordinaria turpitudine. Che sembrano coinvolgere personaggi stellari come Napoleone Bonaparte, Ferdinand Berthoud e Abraham-Louis Breguet. E che vorrei raccontare. Una piccola guerra, la guerra della precisione, sia ben chiaro. Ma pur sempre una serie di battaglie per dimostrare che il mio […]

Omega Seamaster 007: l’orologio di Bond, James Bond

Ho già scritto molto sul film, sul personaggio e sul suo rapporto con Omega. Detto questo, passiamo all’orologio.Mai come questa volta il concetto di “Bond Watch” è stato vicino al pubblico comune, a tutti noi. E questo – lo dico subito – mi piace. Mi piace sia questo concetto, sia […]

Dietro le quinte. Manifatture e bugie – parte 2

Nella prima parte di questo articolo (pubblicata qui) raccontavo di quanto sia difficile capire bene dove sia quella che alcuni di noi considerano la verità sulle manifatture. Ma se cerchiamo la verità vuol dire che sospettiamo delle bugie di qualcuno e se qualcuno racconta bugie deve necessariamente farlo perché mentire […]

RM 029 Le Mans Classic: Richard Mille celebra la gara che non c’è

La “Formula Uno dell’orologeria” non si ferma mai in termini di tecnologia, ricerca e sviluppo e di heritage. Per questo Richard Mille, marchio che rappresenta, appunto, l’avanguardia della tradizione meccanica e la sofisticata scelta di estetiche innovative, rinnova anche per il 2021 il legame con la Le Mans Classic. Nonostante […]

La rivoluzione tecnologica dell’orologeria svizzera. Amarcord

La sensazione della svolta totale l’ho avuta nel 1996, quando Patek Philippe trasferì i propri laboratori nella fabbrica di Plan-les-Ouates. Un gruppetto di giornalisti fu accompagnato a visitare la nuova sede. Bellissima, organizzata in modo esemplare, ma… Non potevo credere ai miei occhi: nell’ufficio progettazione ho contato non meno di […]

Il blu secondo Patek. La tecnica (artistica) dei quadranti

I produttori tradizionali d’orologi non hanno mai amato molto i quadranti colorati. Bianco (con variazioni limitate che a malapena si spingevano al crema pallida), nero (un azzardo relegato ai modelli da sera e – all’estremo opposto – a quelli sportivi) e chiuso il discorso. Con una sola eccezione: i “quadranti […]

F.P.Journe Astronomic Souveraine: una stella tra le stelle

In principio era il Blue, Astronomic Blue per la precisione. Creato appositamente per Only Watch 2019 e battuto all’asta ad una cifra (1,8 milioni di franchi svizzeri) che rende pienamente giustizia all’appellativo, era e rimane un pezzo unico. La Maison Journe ha però deciso in breve tempo di riproporlo al […]

Omega e le Olimpiadi, fra Tokyo e fantascienza

Oggi iniziano i Giochi olimpici di Tokyo 2020. Terminiamo il discorso su Omega e le Olimpiadi, facendo il punto sui modernissimi sistemi di cronometraggio messi in campo dal Cronometrista ufficiale E alla fine le Olimpiadi di Tokyo sono iniziate, non ostante la pandemia. Non è solo una questione di conservare […]

Girard-Perregaux Aston Martin e i tre ponti che volano

Certe cosa vanno dette con chiarezza. Quando Girard-Perregaux ha annunciato in pompa magna la collaborazione con Aston Martin mi sono detto che sì, la cosa era carina, ma mica diversa da tanti altri accoppiamenti fra orologi e auto. Il nome dell’orologio? Girard-Perregaux Tourbillon with Three Flying Bridges – Aston Martin […]

Omega alle Olimpiadi: la rivoluzione del cronometraggio

E alla fine Omega alle Olimpiadi rivoluziona il cronometraggio sportivo. Abbiamo visto, nell’articolo precedente (qui) che Omega entra da protagonista nel cronometraggio grazie alla capacità di rispondere alle richieste tecniche delle associazioni di cronometristi. I quali, però, sono ben lontani dal comprendere fino a che punto il loro lavoro deve […]

Il cronometraggio. Le Olimpiadi di Omega: storia, curiosità e laser

Alla fine le Olimpiadi di Tokyo 2020 si faranno nel 2021. Senza pubblico, senza qualche atleta che teme i contagi, ma si faranno. Il segnale lo ha dato alla fine della primavera proprio Omega, storico partner e sponsor dei Giochi olimpici. Come? Spedendo dalla Svizzera circa 400 tonnellate di attrezzature, […]

BR 05 Skeleton Nightlum di Bell & Ross: l’aviatore a terra

Prima di parlare del BR 05 Skeleton Nightlum di Bell & Ross devo fare una premessa generale. Sì, certo, il marchio prende il nome dai due fondatori, Bellamich e Rossillo. Non discuto. Ma nulla mi toglie dalla testa che nella vocazione aeronautica del marchio ci sia anche un richiamo alla […]

RM 60-01: Richard Mille e il vascello fantasma di St. Barth

Ho visto sui social che molti considerano gli orologi di Richard Mille come certi culturisti: una bella costruzione di muscoli, ma nessuna vera abilità che non sia fare scena. Vorrei fosse così. Ma purtroppo è esattamente il contrario. Sono – tranne rare eccezioni culturalmente sofisticate – attrezzi da lavoro, attrezzi […]

Chronographe Monopoussoir Rattrapante di F.P.Journe: fuga dall’ovvio

Una volta il matematico scozzese Eric Temple Bell disse: «”Ovvio” è la parola più pericolosa in matematica». Una frase in cui il termine “matematica” potrebbe essere sostituito da “orologeria”. Proprio per questo esistono personaggi come F.P. Journe e orologi come il suo Chronographe Monopoussoir Rattrapante della collezione LineSport: per metterci […]

Il nuovo Breguet Type XXI 3815  con dettagli arancioni

Il Type XXI 3815 e l’epopea di Breguet in aviazione

Il lato più sportivo di Breguet come non lo si vedeva da anni. Ma, visto il risultato, valeva davvero la pena aspettare. Mi riferisco al nuovo Type XXI 3815, evoluzione dello storico cronografo per l’aviazione Type XX. Il precedente è stato nel 2016, quando è uscito il Type XXI 3817, […]

Tag Heuer Aquaracer Professional 300. L’amico giusto

Il Tag Heuer Aquaracer è il classico amico per sempre, quello vero. Ti fidi di lui, e fai bene, ma ogni tanto lo “tradisci” con qualcuno che ti sembra più divertente, più “giusto”. Ma alla fine sempre a lui torni, all’Aquaracer. Che ti accoglie a braccia aperte. Dell’Aquaracer ti puoi […]

Rado Captain Cook High-Tech e il primato della ceramica

Cominciamo con qualche cenno storico sul Rado Captain Cook.Ancora un vintage watch, mi dirai tu. È vero, ti rispondo, ma questa volta la cosa stuzzica non poco. Tanto per cominciare mi piace molto il nome. Il Capitano Cook, James Cook (1728/1779) fu navigatore, cartografo ed esploratore. Fece una brutta fine, […]

I font degli orologi. Standard o personalizzati, una scelta di stile

L’immediata identificazione di una marca di orologi e l’affermazione di un particolare esemplare passano anche dal carattere tipografico (font, in inglese). Lo dimostra Abraham-Louis Breguet: che nel XVIII secolo, per indicare le ore, inventò numeri arabi così eleganti e ben riusciti da dar vita a un vero e proprio stile, […]

Eberhard & Co Scientigraf. Vintage, ma non troppo

Questa volta ve lo dico subito. Se, come immagino, questo Eberhard & Co Scientigraf dovesse almeno incuriosirvi, andate appena possibile presso un concessionario del marchio a togliervi lo sfizio. Scommetto che non ve ne pentirete. Poi ne riparliamo a fine articolo. Eberhard & Co Scientigraf. Un poco di storia Ma […]

Hermès H08. La sorpresa che (quasi) nessuno si aspettava

Questi “modaioli” sono proprio diabolici. Se ora anche loro cominciano a produrre orologi tecnici come l’Hermès H08, allora il mondo si sta capovolgendo…😉 Non so se succede anche a voi, ma i miei occhi ogni tanto chiedono pietà. Non ne possono più delle solite forme, delle solite geometrie, dei soliti […]

Omega Speedmaster, per gli amici Moonwatch

«Mentre andavamo avanti con i test, ci siamo resi conto che la cosa più importante era sapere cosa si potesse chiedere ad un orologio. In pratica, a un certo punto abbiamo deciso di andare avanti fin quando solo uno dei tre cronografi scelti continuasse a funzionare. Dopodiché abbiamo proseguito per […]

L’impagabile rapporto fra prezzo e qualità

Il rapporto fra prezzo e qualità di un oggetto è la base del commercio. O almeno dovrebbe esserlo. Ma…Perché la faccenda è meno semplice di quanto non appaia. Stessimo parlando – che so – d’oro, sarebbe una passeggiata: tot carati, valutazione del giorno, lo metti sulla bilancia e il prezzo […]

Il marketing nell’orologeria: a qualcuno piace scemo

Quello che piacerebbe scemo, ovviamente, è il compratore. Solo che con l’orologeria la percentuale di scemi (permanentemente o temporaneamente tali) è piuttosto variabile. Relativamente bassa per quel che riguarda l’alto di gamma, soffre semmai di uno sdoppiamento di personalità. Nel senso che alcuni scambiano il lusso con quello che chiamo […]

Richard Mille RM 21-01 Tourbillon Aerodyne: potere ai materiali

Preparatevi: questo articolo potrebbe essere noioso, anche se parla di Richard Mille. Se, come spiegano ai giornalisti in erba, in un attacco accattivante sta già il 90 per cento dell’efficacia di un pezzo, dopo aver letto il mio penserete che venticinque anni di professione non m’hanno insegnato nulla.Invece no, fidatevi. […]

Il calibro 31-260 PS QL del Calendario Perpetuo in linea di Patek Philippe

Ci siamo. Riprendo il discorso sul Calendario Perpetuo in linea Referenza 5236P di Patek Philippe là dove l’avevo lasciato l’altro giorno. Dopo aver raccontato le principali caratteristiche del movimento di manifattura (e dell’habillage), entro ora nel nocciolo della questione. Mi concentro cioè sul “come funziona” il calibro 31-260 PS QL, […]

Il Calendario Perpetuo in linea Ref. 5236P di Patek Philippe

Vi avevo già accennato alla Referenza 5236P, l’inedito Calendario Perpetuo in linea di Patek Philippe. E vi avevo promesso un opportuno approfondimento. Eccoci, quindi: è il momento di spiegare come funziona questa grande complicazione, così come è stata raccontata a noi giornalisti. Sì, perché nel frattempo abbiamo chiesto e ottenuto […]

Marketing e orologi: ma ci prendono per scemi?

Questo articolo non è né intende essere una lezione di marketing. Non sono certo qualificato a farlo. Ma vuole dare voce alle molte, davvero molte e-mail, ai messaggi e comunicazioni d’ogni tipo relative a marketing e orologi. Alle tecniche di marketing applicate dall’orologeria e “subite” dai compratori. Perché la prima […]

Abraham-Louis Breguet e Napoleone. “Ei fu. Siccome immobile…”

A dirla tutta, Abraham-Louis Breguet deve aver dato un bel sospiro di sollievo al “mortal sospiro” (Manzoni dixit) di Napoleone. Perché fra i due non c’erano mai stati grandi rapporti. Napoleone probabilmente rimproverava a Breguet la sua indole monarchica, prima, e rivoluzionaria, poi. Beh, a quei tempi in realtà era […]

Il tourbillon Breguet e il cigno nero

Abraham-Louis Breguet studiò a lungo gli effetti negativi della forza di gravità sugli orologi. E trovò una soluzione che sperimentò almeno dal 1795 al 1801, data del brevetto per un organo regolatore detto à Tourbillon. Che risolveva definitivamente il problema.La legge di gravitazione universale, quella che noi comuni mortali chiamiamo […]

François-Paul Journe: il tempo è galantuomo, per chi lo sa gestire

Recentemente un lettore mi ha chiesto cosa ne pensassi del successo di François-Paul Journe in asta. Rispondo con questo articolo. Ne penso tutto il bene possibile, perché questo vuol dire che accanto alle ormai tradizionali operazioni speculative (certi Rolex, certi Patek e così via) si consolidano anche motivazioni squisitamente tecniche. […]

Reverso Tribute Nonantième: l’affissione digitale di Jaeger-LeCoultre

Il Reverso compie 90 anni. E Jaeger-LeCoultre festeggia l’evento con il Reverso Tribute Nonantième, un’edizione limitata di 190 esemplari dalla doppia affissione. Sul quadrante anteriore (recto, per usare un termine tecnico) riporta infatti le ore, i minuti, il grande datario, i piccoli secondi e le fasi lunari (questi ultimi coassiali, […]

Boy·Friend Squelette X-Ray, lo Chanel effetto see-through

Cassa in vetro zaffiro, movimento scheletrato: ecco, in estrema sintesi, il concetto di X-Ray. Nuova categoria tecnico-estetica di Chanel Horlogerie, introdotta lo scorso anno con il J12 X-Ray. Cioè quando la maison ha festeggiato le 20 candeline dell’omonima collezione con un’inedita versione interamente trasparente (bracciale compreso). Ed è riapparso di […]

La manutenzione Rolex: ma davvero costa troppo?

Bene. Nella prima parte di questo articolo abbiamo parlato delle nostre manchevolezze nella manutenzione dei Rolex. Ora direi che è arrivato il momento di parlare delle manchevolezze di Rolex nei nostri confronti.Vi sento già: “E dillo che la manutenzione di un Rolex costa troppo cara! Dillo, che ci speculano sopra!”. […]

Assistenza Rolex. Ma quanto mi costa mantenerlo in buona salute?

E ora parliamo del Servizio Assistenza di Rolex. Argomento scottante. Ho letto in giro un po’ di commenti, ho consultato ottimi e meno ottimi forum, social e altre voci, trovandole quasi tutte concordi. Il Servizio Assistenza Rolex costa troppo caro. Noto, a margine, che altrettanto vale per qualunque altra marca […]

Fifty Fathoms No Rad: Blancpain rende omaggio al passato

«La stabilità può essere raggiunta solo dalla materia inattiva». No, non l’ha detto Mario Draghi pensando alle forze che compongono il suo governo, bensì Marie Curie. Avrebbe mai pensato la due volte premio Nobel che un giorno, indirettamente, i suoi studi sulla radioattività avrebbero reso mitico un orologio, il Blancpain […]

Marco Mantovani, la mia storia con Locman

Dall’isola d’Elba a Milano e ritorno. Dalla vendita di pellami alla produzione di orologi, passando per i cinturini. La storia di Locman si intreccia con la vita del suo fondatore, Marco Mantovani. Una vita intensa, profondamente legata alle radici e al tempo stesso alimentata dalla capacità di sognare e volare […]

Swatch Group: dati di bilancio, prospettive e sorprese

Anche per via telematica Nick Hayek riesce a trasformare una noiosa sequenza di numeri in un vero e proprio spettacolo. Con tanto di fuochi artificiali per chiudere.Nick Hayek (Direttore generale del Gruppo Swatch e membro del Consiglio d’amministrazione) si trasforma nel conduttore di un piccolo show ad uso e consumo […]

Secondo polso: consigli per l’acquisto. Di buon senso

D’epoca, vintage, secondo polso o, più prosaicamente, usato: questi i nomi più diffusi per individuare un fiorente mercato relativo agli orologi. Ma se non siete del ramo come potete comperare sicuri di non prendere una mezza fregatura o una fregatura totale? Due sono le risposte: affidarsi a un venditore onesto […]

Reine de Naples Coeur. Quando Breguet fa rima con Monet

Va bene. Ora che abbiamo visto confermato persino dall’Unesco come l’orologeria meccanica possa essere una forma d’arte, proviamo ad osservarla meglio secondo questo punto di vista. Breguet, ad esempio, per lo scorso San Valentino proponeva il Reine de Naples Coeur. Realizzato in una serie di soli 28 esemplari (ovviamente numerati), […]

Orologi (meccanici), una riconosciuta forma d’arte

È una delle cose che dico spesso. In realtà nessuno ha più un reale bisogno di orologi. L’ora la dice, e con la massima precisione, anche il mio forno. Del resto nessuno ha un reale bisogno nemmeno di un Van Gogh, ma se ne avessi uno sarei molto più felice. […]

La percezione. Non è tutto oro quel che luccica. Ma a volte sì…

Parlavo, in un articolo sull’impermeabilità, di come la percezione di un fatto possa essere ingannevole. Per colpa di qualcuno che pesca nel torbido o per mancanza di informazione. Un primo esempio. Se guardo la proverbiale foto di Albert Einstein che fa la linguaccia, penso ad un genio che fa lo […]

Giuseppe Zamboni e il mito dell’orologio “perpetuo”

Giuseppe Zamboni è uno dei grandi italiani caduti nel “dimenticatoio” della storia. Un visionario capace di pensare e creare un orologio teoricamente perenne. Il suo merito è quello di aver perfezionato la pila a secco. Una pila simile – vi regaliamo una curiosità – alimenta anche l’Oxford Electric Bell, un campanello […]

Orologi usati: un piacere pericoloso. Le 10 regole da tenere a mente

Chiamateli come volete: “secondo polso”, “rivitalizzati”, “vintage”, ma sempre orologi usati sono. Possono essere un piacere, certo, ma la strada per raggiungere questo piacere può essere ricca di pericoli. Perché il problema è l’affollamento di figli di “persone diversamente pudiche” lungo il percorso per conquistare un buon orologio usato. Una […]

Amalfi, un progetto ben riuscito di Philip Watch

Design italiano e movimenti Swiss made. Il mantra di Philip Watch rimane sempre lo stesso – anche nelle ultime novità, da poco presentate a Milano. Ma l’impressione generale è che il marchio (di proprietà di Morellato Group) abbia effettuato un lieve, eppure tangibile, affinamento. Una sorta di messa a punto […]

Dietro le quinte: LVMH vuole far saltare il banco

Chi va per mare lo sa bene: fra le onde servono timonieri esperti, in grado di capire quando ci vuole coraggio e quando è meglio la prudenza. LVMH, ad esempio… Il colosso LVMH LVMH è l’acronimo (le iniziali, per intenderci) di Louis Vuitton Moët Hennessy. Il gruppo francese fondato da […]

L’impermeabilità: un concetto molto elastico. Riassunto in 10 punti

Oltre alla precisione, sembra che l’impermeabilità degli orologi sia un argomento non facile da capire correttamente. Io, lo confesso, ci ho messo anni. Anche per colpa dei produttori, che spesso fanno grossolani errori di comunicazione. O meglio, non si rendono conto della differenza fra quel che loro comunicano e quel […]