Vetrine

Il tempo di Batman & Co: i supereroi alla conquista dell’orologeria

Una delle ultime tendenze vuole i quadranti illustrati con loghi e colori dei personaggi Marvel o DC Comics. Anche per esemplari alto di gamma, dedicati ai collezionisti. Purché appassionati di fumetti

Secondo Google Trends, una delle parole più gettonate del momento è “supereroi”. Ed è incredibile perché non si tratta certo di un fenomeno recente: Superman è nato nel 1933 (anche se pubblicato per la prima volta nel ’38: comunque 80 anni fa), Batman nel 1939, Wonder Woman nel 1941… Eppure, ieri come oggi, i protagonisti dei comics sono amati da un pubblico di tutte le età. E continuano a piacere, forse perché ci permettono di sognare, di astrarci dalla realtà: e ci trasportano in un mondo a parte, in cui il Bene può anche non vincere sempre, ma il Male alla fine viene sempre sconfitto. O forse ci affascinano perché le loro figure, cariche di bellezza e di potere, rappresentano le forze universali, un po’ come i personaggi dei grandi poemi epici. Ma qui non è il caso di fare della “fenomenologia dei supereroi” (per questo si rimanda ai brevi ma interessanti saggi di Giacomo Pasotti). Basta solo sottolinearne il successo.

Certo, i fumetti non hanno più il seguito di una volta (secondo le statistiche, le vendite degli albi nel 2017 sono calate del 10 per cento rispetto al 2016). Ma in compenso il cinema va alla grande: nelle sale è appena uscito “Venom” e già sono attesi “Aquaman” ed “Hellboy” tra dicembre e gennaio (e poi “Glass”, “Dark Phoenix”, “Captain Marvel”, “Shazam!” nei primi mesi del 2019…), mentre sul piccolo schermo stanno passando i film usciti lo scorso anno e si trasmettono inedite serie tv. E meritano almeno un cenno le proiezioni speciali del Lucca Comics & Games (dal 31 ottobre a 4 novembre), dove è prevista una maratona cinematografica con tanto di raduno di cosplayer italiani.

Sì, perché attorno ai supereroi ormai è fiorita una vera e propria industria, che va dagli abiti ai cartoon, dai pigiami ai videogiochi, dalle valigie ai libri da colorare, dai biscotti fino (ovviamente) agli orologi. Ma non si tratta solo di gadget venduti su Amazon per poche decine di euro: piuttosto, di esemplari realizzati da grandi marchi internazionali, che hanno siglato regolari accordi di licenza con Marvel o DC Comics per utilizzare loghi e colori dei vari supereroi. Se il palmarès va a Invicta, per la quantità di personaggi rappresentati, al top c’è sicuramente la coppia Sven Andersen/Konstantin Chaykin. Che ha dato vita (letteralmente) a un peculiare Joker. Come dire: un duo di super-artigiani al servizio di un super-cattivo.

Condividi l'articolo