Attualità

Vitaminico Swatch. La nuova collezione Energy Boost è online

{"autoplay":"false","autoplay_speed":"3000","speed":"300","arrows":"true","dots":"true","loop":"true","nav_slide_column":5}
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image

In anteprima sul web, la collezione Energy Boost di Swatch. Coloratissimi esemplari che sanno di frutta e di estate. Leccornie di moda con tendenze d’arte

Frizzante, energetica, decisamente estiva: queste le note della nuova collezione Energy Boost di Swatch. Un’esclusiva per il web di quattordici orologi con quadranti e cinturini dedicati a frutti e fragranze estive. Fragole, mango, kiwi, banana, ogni orologio della collezione ha il suo protagonista e da questo, inevitabilmente, ne acquisisce anche la personalità.

Ma andiamo con ordine, perché la combinazione moda/frutta ha dei precedenti. Il Fruits & Vegetables style ha fatto la sua (ri)comparsa in casa nostra qualche anno fa: i primi a utilizzarlo in tempi recenti sulle passerelle sono stati Dolce&Gabbana. È del 2012 la collezione interamente ispirata a colori e sapori della terra sicula, melanzane, peperoncini, un tocco piccante e barocco che sapeva di Sud. Per trovare proprio la frutta però dobbiamo aspettare Moschino Cheap and Chic che, nello stesso anno, ha addirittura organizzato la sfilata in un mercato ortofrutticolo.

La verità è che la moda e il cibo molto hanno in comune in termini di creatività, colori e ironia. A dimostrarlo è anche Gretchen Röehrs, l’illustratrice americana che su Instagram ha realizzato schizzi di figure femminili i cui abiti sono composti proprio da frutta e verdura. Irriverente sì, ma soprattutto creativa.

Ma non è solo un fenomeno di oggi. Basti pensare a Carmen Miranda, la diva brasiliana che negli anni ’30/’40 del Novecento incantava Hollywood con i suoi samba. E ancor di più con i suoi improbabili, elaboratissimi en-tête ricchi di ananas, banane e altri frutti tropicali. Sono molti poi gli aneddoti che circondano il cibo e le sue proprietà nella storia. Si narra infatti che alla corte del Re Sole, la frutta, e in particolare le fragole, fossero al centro di messaggi d’amore molto particolari. Le donne che volevano dimostrare la propria “disponibilità”, si lasciavano infatti guardare proprio mentre mangiavano fragole.

Messaggi subliminali o meno, gli orologi da polso della nuova collezione Swatch Energy Boost sono disponibili in anteprima sul sito (da 60 a 70 euro). E promettono di declinare al meglio le premesse che l’hanno preceduta, partendo anche dai nomi. Cour de mangue, Cerise moi, Toile fraisée sono solo alcuni per quadranti e pattern accattivanti che sanno davvero di estate. Vitaminiche golosità da indossare al polso e da mangiare con gli occhi.

Accessorio fashion più che vero e proprio strumento di utilità, l’orologio è ormai diventato un oggetto da collezionare e cambiare con la stessa velocità di bracciali o anelli. E Swatch è l’azienda che ha saputo meglio interpretare questa tendenza, facendo del “second watch” un accessorio da collezionare e in cui dare libero sfogo alla creatività.

Ora non resta che sperare una sola cosa. Che indossare uno degli orologi della collezione, oltre che a vestire di creatività, arrivi anche, per osmosi, ad avere benefici detox per la linea. Chissà…

Condividi l'articolo