Attualità

Boléro, la danza delle ore firmata Chaumet

{"autoplay":"false","autoplay_speed":"3000","speed":"300","arrows":"true","dots":"true","loop":"true","nav_slide_column":5}
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image

Essenziale ma prezioso, dallo chic parigino. L’ultimo orologio femminile della maison francese si distingue per il bracciale d’oro, articolato ed estremamente flessibile. Di grande vestibilità, all-day-long

I riferimenti sono storici e risalgono addirittura al fondatore della maison Chaumet: ovvero Marie-Etienne Nitot, che durante l’età napoleonica diventò il gioielliere ufficiale della casa imperiale; e realizzò numerosi gingilli per Joséphine e la figlia Hortense, tra i quali alcuni orologi-gioiello da polso. L’obiettivo però è totalmente contemporaneo, così come l’appeal del nuovo orologio femminile di Chaumet, chiamato Boléro. Un nome ricco di sfumature artistiche, musicali, coreografiche, dalle danze latino-americane alla musica di Ravel, al balletto di Béjart.

Niente spigoli e linee essenziali
Si tratta infatti di un orologio dalle linee essenziali e armoniose, privo di spigoli geometrici o concettuali, che si connette al passato della maison senza citazioni palesi. Anzi, si orienta chiaramente alle donne d’oggi, meglio se creative, assertive, esigenti, interessanti per la natura sensuale della loro femminilità.

Un bracciale come una carezza
Caratteristica singolare di Boléro, disponibile in oro giallo o rosa e in due dimensioni (grand modèle di 36 mm di diametro e petit modèle di 30), è il bracciale in oro particolarmente flessibile e “morbido”; quasi liquido nella sua dinamicità, tanto da scivolare sul braccio. In maglia metallica, ma senza alcuna rigidità perché ogni elemento è concepito in modo da assecondare le linee del polso. Cassa rotonda con quadrante nero o bianco, totale assenza di numeri o indici, corona scultorea; chiusura discreta e rifinita come un gioiello; movimento al quarzo nel modello piccolo, automatico nel grande. Leggerezza e praticità ideale 24 ore su 24.

Testimonial originali
Lo indossano nella campagna di supporto attrici come Bérénice Béjo, danzatrici come Olga Smirnova; musiciste come Alice Sara Ott, arredatrici come Charlotte de Tonnac; ma anche la pilota d’aereo di linea Ambre Lemesle e la gallerista Karen Boros. Protagoniste di vite attive e glamorous, scelte dalla casa grazie al loro charme indipendente dagli stereotipi.

Una collezione a tutto tondo
Il genere femminile del Boléro e le sue radici nella gioielleria sono sottolineate dal corollario della collezione: un bracciale, in oro giallo o rosa, e due anelli, con o senza diamanti, che riprendono il tema della maglia dorata e avvolgente. Un total look disimpegnato, per giornate in cui le ore volano.

Condividi l'articolo