Vetrine

Tanti auguri, Topolino! 90 anni festeggiati dall’orologeria…

Quest’anno Mickey Mouse spegne 90 candeline. Ed è festeggiato da una serie di orologi, diretti discendenti di quell’Ingersoll del 1933 che ebbe tanta fortuna…

L’esordio di Topolino in orologeria risale al 1933. E rappresenta una delle prime, grosse operazione di marketing, ideata e condotta da Key Kamen, il Direttore del dipartimento licenze Disney dell’epoca. Re del merchandising, Kamen promosse l’immagine dei personaggi Disney attraverso innumerevoli prodotti: dai libri ai vestiti, dai giocattoli al cibo (esisteva perfino il prosciutto di Biancaneve e i Sette Nani). E per gli orologi siglò un accordo con un’azienda del Connecticut, la Ingersoll, che li presentò alla fiera di Chicago del ’33, appunto.

Quei primi esemplari riportavano l’effige di Topolino stampata a colori sul quadrante, con le braccia al posto delle lancette a indicare ore e minuti. E ripetevano poi la figurina in formato ridotto, per tre volte, sul disco rotante dei piccoli secondi al 6; in questo modo creavano l’effetto della corsa, un po’ come nella sequenza dei fotogrammi di un cartone animato. Il successo fu enorme. Il Mickey Mouse di Ingersoll piaceva da matti ai bambini, che si divertivano a imparare a leggere l’orario, ma era amato anche dai genitori perché costava poco. All’inizio, per averlo, servivano 3.25 dollari (circa 195 dollari di oggi); poi il prezzo fu abbassato a 2.95 dollari, proprio per permettere l’acquisto a una fascia di pubblico più ampia.

E in effetti in due anni se ne vendettero quasi due milioni e mezzo di pezzi (una cifra tuttora impressionante). In versione da polso e da tasca, sempre forniti (ovviamente) di un movimento meccanico a carica manuale. E accanto alla silhouette di Topolino si aggiunsero presto altri personaggi, sia tratti dallo stesso cartoon (tipo Paperino o Minnie), sia provenienti da altri fumetti Usa (come Braccio di Ferro o Superman). Oggi gli originali d’antan raggiungono buone quotazioni sul mercato del collezionismo: nel 2005 un esemplare ben tenuto è stato venduto su eBay per 6.500 dollari. Mentre le riedizioni contemporanee, più o meno fedeli, si possono ancora trovare in vendita nei parchi Disney per qualche decina di dollari. Va da sé che Ingersoll continua a produrlo in sempre nuove versioni.

Del resto, nel corso del Novecento, molte marche di orologeria si sono confrontate con Topolino, diventato un’icona pop riconosciuta a livello globale. Per esempio, Rolex negli anni Sessanta realizzò sicuramente una fornitura aziendale per la Disney, di cui però non si conosce con esattezza né l’entità né la composizione (anche se c’è chi giura si tratti della referenza 6654 Oysterdate Precision…). Quel che è certo è che i Rolex col quadrante personalizzato da Mickey Mouse sono così rari da essere considerati il Sacro Graal dei collezionisti – perlomeno per gli appassionati della Casa della corona. E la loro rarità ha quindi provocato una pletora di repliche, più o meno ben riuscite, facilmente reperibili per qualche migliaio di euro sul mercato antiquario.

Negli anni Novanta, invece, a subire il fascino di Topolino fu Gérald Genta. Che in un primo tempo lo ritrasse con smalti policromi, in versione filologicamente corretta (con le braccia come lancette), nella tipica cassa ottagonale in oro. E poi, nel decennio successivo, lo interpretò in diversi contesti ma sempre in chiave complicata, con le ore saltanti e i minuti retrogradi o perfino tourbillon. Ecco allora Topolino giocatore di golf, Topolino direttore d’orchestra, o ancora Topolino skipper, Topolino al Gran Premio di F1… 

Il merito di Genta comunque sta nel fatto di aver svincolato del tutto il personaggio dall’idea di gadget, per elevarlo invece a una visione fantasiosa e autoironica dell’alta orologeria. E, a proposito di esemplari divertenti, vanno ricordati i Mickey Mouse sonori di Lorus, degli anni Novanta (in cui la lancetta centrale dei secondi “ballava” su richiesta a ritmo della celebre musichetta). E merita almeno un cenno anche il Topolino Aviatore di Terra Cielo Mare del 2008. Ma l’elenco non è certo esaustivo.

In questo 2018, invece, Topolino compie 90 anni. E l’evento ha scatenato da più parti la fantasia dei designer. Come quelli di Nixon, che hanno sviluppato un’inedita collezione di 8 esemplari, giocati su 5 diversi soggetti. In cui ogni più piccolo dettaglio è studiato ad hoc: dalla lancetta dei secondi a forma di coda al contrappeso fatto con la sua silhouette; dai passanti del cinturino simili ai bottoni della sua livrea agli occhielli goffrati come le orecchie; fino al numero 90 ricorrente sulla corona o sul quadrante. Ma per l’occasione si può andare a cercare anche l’enorme collezione disneyana di Invicta (non disponibile in Italia, ma in vendita in Rete). E tanti altri esemplari a tema, prodotti da marchi che hanno stretto accordi di licenza con la Disney per sfruttare l’immagine del celeberrimo personaggio. In una virtuale caccia al tesoro che Topolino stesso troverebbe divertente.

INGERSOLL Union The Walt Disney Automatic
Cassa (44 mm) in acciaio, impermeabile fino a 5 atm. Movimento meccanico a carica automatica. Quadrante stampato che riproduce il disegno originale degli anni Trenta, lancette sagomate, fondello trasparente, cinturino in pelle Horween. Edizione limitata di 900 esemplari. 625 euro

INGERSOLL Union The Trenton Disney Quartz
Cassa (34 mm) in acciaio Ip oro rosa, impermeabile fino a 5 atm. Movimento al quarzo con piccoli secondi. Quadrante con silhouette in rilievo e numeri applicati, cinturino in pelle stampa alligatore. Edizione limitata di 500 esemplari. 535 euro

INVICTA Disney Limited Edition Model 24503
Cassa (47 mm) in acciaio, impermeabile fino a 50 atm. Movimento al quarzo Swiss made , cronografo con secondi continui e datario. Quadrante scheletrato con figurina di Topolino, lancette luminescenti, réhaut con scala tachimetrica, lunetta girevole unidirezionale, corona a vite con ponte di protezione, fondello inciso, bracciale in acciaio con chiusura diver. Edizione limitata di 3000 esemplari. 559 dollari

INVICTA Disney Limited Edition Model 24970
Cassa (40 mm) in acciaio Ip nero, impermeabile fino a 20 atm. Movimento meccanico a carica automatica, di produzione giapponese, con datario. Quadrante mat, lancette e indici luminescenti, bracciale in acciaio. Quantità della serie limitata non dichiarata. 349 dollari

NIXON Arrow Leather, 38 mm Cassa (38 mm) in acciaio IP oro, impermeabile fino a 5 atm. Movimento al quarzo. Quadrante stampato, lancetta dei secondi sagomata (Mickey Arms con contrappeso a forma di testa di Topolino), cinturino in pelle. 180 euro

NIXON Corporal SS, 48 mm Cassa (48 mm) in acciaio IP canna di fucile, impermeabile fino a 10 atm. Movimento al quarzo. Quadrante con silhouette scavata, lancette sagomate (Mickey Arms per le ore e i minuti, Mickey Tail per i secondi), bracciale rastremato in acciaio Ip gun con chiusura regolabile. 230 euro

NIXON Kensington Leather, 37 mm
Cassa (37 mm) in acciaio IP nero, impermeabile fino a 5 atm. Movimento al quarzo. Quadrante opaco con indici personalizzati (Mickey Icons), contrappeso della lancetta centrale dei secondi sagomato (Mickey Silohuette), cinturino in pelle. Disponibile anche con quadrante in madreperla e cristalli Swarovski. 150 euro

NIXON Sentry SS, 42 mm Cassa (42 mm) in acciaio IP oro, impermeabile fino a 10 atm. Movimento al quarzo. Quadrante multilivello, lancette personalizzate, immagine stampata sotto il vetro (Mickey Mouse Fight Cluod), bracciale rastremato in acciaio IP oro. 280 euro

O BAG O clock .Disney Cassa (32 mm) in plastica, removibile. Movimento al quarzo. Quadrante stampato, copri-cassa integrato al cinturino in silicone, intercambiabile, disponibile in 4 taglie e in 39 colori. 24 euro (6 il singolo cinturino)

GARMIN Vívofit jr. 2 Activity tracker per bambini con cassa impermeabile, integrata al cinturino in tessuto. Fornito di app gratuita per i genitori. Disponibile anche con stampa Minnie. 89,99 euro