Attualità

Omega Speedmaster, la Luna sullo scaffale

{"autoplay":"false","autoplay_speed":"3000","speed":"300","arrows":"true","dots":"true","loop":"true","nav_slide_column":5}
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image

Da leggere, studiare o semplicemente da sfogliare. Sicuramente da conservare. Esce a fine marzo in libreria l’ultimo capitolo della saga illustrata del celebre Moonwatch

L’Omega Speedmaster è un’indiscussa icona orologiera. Lo è sempre stata e lo sarebbe diventata, probabilmente, di diritto, per meriti acquisiti. Senza nessun “aiutino” insomma. Perché ha storia da vendere: oltre 60 anni di servizio effettivo, un’identità pressoché immutata e un buon numero di referenze divenute nel frattempo introvabili. L’aver preso parte alle prime missioni spaziali, l’essere stato il primo orologio ad andare sulla Luna, gli ha però stravolto l’esistenza. Così c’è lo Speedmaster, insomma, e poi c’è il Moonwatch.

Stesso modello, due storie da raccontare. Ed altrettante chiavi di lettura. Una manna per i suoi seguaci, che hanno puntualmente trovato una valvola di sfogo della propria devozione, se non addirittura idolatria, non solo nel collezionismo dei pezzi fisici e meccanici marchiati Omega, ma anche in quello della sua relativa bibliografia. Perché negli anni, attorno allo Speedmaster, sono fiorite talmente tante di quelle pubblicazioni qualificate, che da sole sarebbero sufficienti a giustificare l’istituzione di una biblioteca monotematica.

E figuriamoci se il 2019, anno che celebra il cinquantesimo dell’allunaggio – e che di conseguenza si appresta a riaccendere prepotentemente i riflettori sul modello – poteva restarne esente. Così è proprio di questi giorni l’annuncio di un nuovo capitolo scritto dell’eterna saga dell’orologio riconosciuto dall’ente spaziale americano come “flight qualified by Nasa for all manned space mission”. Titolo di copertina: “A Moon Watch Story“. Un volume acquistabile sulla libreria online watchprint.com specializzata nelle pubblicazioni a tema.

Sottotitolo, o payoff, “The extraordinary destiny of the Omega Speedmaster”, quasi a sottolineare il ruolo cruciale avuto per il modello in questione proprio dalla Luna. Un bel tomo nel formato da 22 x 22 centimetri che, attraverso 224 pagine e 276 illustrazioni (al momento disponibile solamente in inglese o in francese al prezzo di 49 euro), traccia la storia dello Speedmaster dal 1957 ad oggi. Con un esaustivo focus, e non poteva essere altrimenti, su quei trascorsi spaziali che dalla metà degli Anni 60 lo hanno consacrato definitivamente nel mito.

Condividi l'articolo