Attualità

Apple Watch Series 6, un dottore da polso

{"autoplay":"false","autoplay_speed":"3000","speed":"300","arrows":"true","dots":"true","loop":"true","nav_slide_column":5}
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image

Non chiamatelo semplicemente orologio. Perché la funzione di indicare il tempo è l’ultima nell’infinito elenco di operazioni integrate all’interno della cassa. Parliamo dell’Apple Watch Series 6, l’ultimo nato nella casa della Mela. I progettisti di Cupertino hanno pensato in primis a inserire applicazioni rivolte a salute e benessere. Dunque lo smartwatch diventa un “dottore da polso” in grado di registrare pulsazioni, pressione e rilevazione di CO2, diventato un parametro vitale al tempo di Covid, per rilevare la saturazione sanguinea. Quella che indica lo stato di salute dei nostri polmoni.

Apple Watch Series 6: wellness prima di tutto

Andiamo con ordine, dando uno sguardo alle caratteristiche salienti. La cassa da 44 o 40 millimetri ha lo schermo luminoso in tecnologia Retina, il che significa buona visibilità anche in presenza di luce incidente. La durata della mini-batteria, viste le molteplici funzioni implementate, consente di arrivare a fine giornata, anche se Apple nelle specifiche garantisce solo 18 ore d’uso. La buona notizia riguarda la carica veloce: in una sola ora riporta le potenzialità energetiche al 100 per cento.

Ma veniamo alle novità. Già nella versione dello scorso anno Apple Watch Series 5 era in grado di misurare pulsazioni cardiache e pressione. Adesso l’elettrocardiogramma diventa più preciso ed è implementata la nuova funzione Blood Oxygen. Con la misurazione della saturazione CO2 del sangue, il sistema può essere attivato in modo diretto oppure in modalità automatica, ad esempio nei periodi di sonno.

Per farlo Apple Watch Series 6 impiega quattro gruppi di Led e fotodiodi posizionati sul cristallo posteriore. Sono loro a misurare la luce riflessa della circolazione sanguigna. Per elaborare i dati l’azienda della Mela masticata utilizza un algoritmo sviluppato ad hoc in grado di misurare la percentuale (dal 70% al 100%) di ossigeno. Dunque la bontà con cui respiriamo. A gestire tutte le funzioni è il nuovo sistema operativo Watch OS7. Per quanto riguarda i prezzi si parte da 439 euro per la versione Gps fino a 539 euro per quella Lte.

Tutti i modelli si personalizzano

Seguendo lo stile imposto da Steve Jobs, ogni  Apple Watch Series 6 si personalizza secondo i desiderata del cliente. Dando vita a centinaia di combinazioni. A partire da casse e cinturini: le prime disponibili in colore blu, grigio siderale e alluminio oro; mentre i modelli in acciaio prevedono grafite con finitura lucida. Nascono anche due cinturini ultraleggeri: Solo Loop disponibile in silicone morbido e filo intrecciato, con taglie e lunghezze di varie dimensioni; e poi Leather Link che si avvolge al polso con agganci magnetici sagomati.

Per chi non si accontenta e vuole distinguersi, Hermès offre gli eleganti cinturini Simple o Double Tour in pelle Swift. A disposizione otto colori originali: si va dal bambou, al rouge piment o anemone. La fibbia in acciaio inossidabile ricorda quelle usate per fissare le selle dei cavalli: un richiamo alle origini del marchio legate al mondo dell’equitazione. Si ordinano direttamente online a 369 euro.