Eventi

Cortina 2021. Ai Mondiali di sci alpino con Longines

{"autoplay":"false","autoplay_speed":"3000","speed":"300","arrows":"true","dots":"true","loop":"true","nav_slide_column":5}
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image
Slider Nav Image

Cortina 2021: i Campionati mondiali di sci alpino tornano a Cortina d’Ampezzo dopo 65 anni. Da lunedì 8 a domenica 21 febbraio. Il Covid ci ha tolto anche il brivido di assistere alle gare a bordo pista. Fortunatamente, le tecnologie ci regalano una visione forse più emozionante della presenza dal vivo. È Longines, partner e cronometrista ufficiale della Federazione Internazionale di Sci (Fis), a permetterci di trasformare i nostri televisori in palcoscenici interattivi. Su cui visualizzare i tempi intermedi, i risultati dei più veloci, le velocità massime e le classifiche durante la gara.

Dopo la cerimonia inaugurale di domenica 7 (alle ore 18 in diretta su Rai2), a dare avvio ai campionati, lunedì (alle ore 11), sarà la combinata Donne – Super G sulla pista Olympia delle Tofane. Dove è favorita la fuoriclasse Mikaela Shiffrin (2 titoli olimpici e 5 iridati), che a Cortina ha vinto proprio in SuperG, il 20 gennaio 2019. E che a Cortina 2021 presenterà il suo programma più ricco: sulla velocità e nelle discipline tecniche, di cui è specialista.

La tecnologia Longines

Mikaela Shiffrin è Ambasciatrice d’Eleganza Longines fin dal 2014. Molto più lontano nel tempo è il legame del marchio della Clessidra alata con gli sport invernali. A partire dal 1878, con la produzione del suo primo movimento cronografico. E ancor più con l’avvento delle competizioni internazionali di sci alpino all’inizio del XX secolo. Dalla gara militare a Saint-Imier nel 1924 a Cortina 2021, Longines ha vinto molte sfide sulla misurazione del tempo sulle piste innevate. Su questo Giornale abbiamo già raccontato (qui) le invenzioni del “contatore olimpico”, della “barriera luminosa a cellule fotoelettriche” e del radio-cronometraggio.

Esattamente 4 anni fa, il 6 febbraio 2017, durante i Campionati mondiali di sci alpino di St. Moritz, ha presentato il rivoluzionario sistema Longines Live Alpine Data: un chip attaccato allo scarpone dello sciatore dotato di radar e sensore di movimento. Con la misurazione continua e in tempo reale della velocità, dell’accelerazione e della decelerazione dell’atleta, del tempo necessario per raggiungere i 100 km/h e l’analisi dei salti. Una tecnologia che consente di presentare i risultati delle gare sotto forma di grafica televisiva. Particolarmente utile per noi in questi giorni, che dai divani casalinghi a cui la pandemia ci ha inchiodati, potremo sognare di essere sulle piste della regina delle Dolomiti.

Cortina 2021: il programma

A Cortina 2021, nei 14 giorni di gare maschili e femminili, più di 600 atleti provenienti da 70 nazioni si contenderanno 13 titoli mondiali e un totale di 39 medaglie. Tutti nel rispetto di un rigoroso protocollo antiCovid. Niente pubblico. Potremo seguire le gare grazie alle 140 telecamere posate per la produzione televisiva dell’intero evento, che trasmetteranno immagini a oltre 500 milioni di telespettatori.
La Official App Cortina 2021 (disponibile sia per i dispositivi iOS, sia Android) permetterà di coinvolgere a tutto tondo il pubblico che non potrà assistere alle gare iridate. Ogni giorno saranno disponibili moltissimi contenuti: cronaca, live delle gare, contest a premi, live streaming delle conferenze stampa e tanti “dietro le quinte” per vivere l’evento in modo interattivo.

Domani la cerimonia di apertura: un omaggio alla storia dello sci alpino, alle Dolomiti e all’Italia, con uno spettacolo in cui sono attesi, tra gli altri, Gianna Nannini e Francesco Gabbani. Poi subito tre giorni di emozioni con l’assegnazione dei titoli di combinata alpina femminile, superG femminile e maschile, e combinata alpina maschile. L’11 e il 12 febbraio saranno dedicati alle prove della discesa; nel fine settimana – prima del giorno di riposo – le due discese: sabato 13 le donne, domenica 14 gli uomini. Nella seconda settimana i protagonisti saranno gli specialisti delle tecniche. Lo spettacolo riprenderà con il parallelo, il 16 febbraio, e il parallelo a squadre, il 17 febbraio. Il gran finale da giovedì 18 a domenica 21 febbraio: nell’ordine, gigante femminile, gigante maschile, slalom femminile e slalom maschile. Due settimane di sport, di adrenalina e di spettacolo a Cortina d’Ampezzo.

L’orologio ufficiale

Orologio ufficiale di Cortina 2021 è il cronografo blu della collezione Longines Spirit, una reinterpretazione degli esemplari che hanno accompagnato i leggendari pionieri nella conquista dei cieli, dei mari e dei nuovi territori. Come Amelia Earhart, Paul-Emile Victor, Elinor Smith e Howard Hughes, protagonisti della suggestiva campagna di cui abbiamo già scritto altrove su questo sito. La collezione Longines Spirit rievoca le loro imprese con nuovi modelli che ripropongono le caratteristiche degli orologi da pilota abbinate alle linee e ai codici attuali. Sono eredità del passato la corona di grandi dimensioni, il réhaut, la lunetta arretrata rispetto al fianco della carrure, i caratteri tipografici del quadrante, gli indici a losanga e le ampie lancette a bastone luminescenti.

Tutti elementi rivisitati, per integrarsi al meglio con il design decisamente contemporaneo. Gli esemplari della collezione racchiudono esclusivi movimenti automatici, dotati di spirale in silicio. Estrema garanzia di precisione, comprovata anche dal certificato ufficiale di cronometro del Cosc, e di durata nel tempo.
Il cronografo blu della collezione Longines Spirit, orologio ufficiale dei Campionati mondiali di sci 2021, ha la cassa in acciaio inossidabile lucida e satinata di 42 mm di diametro. Il vetro zaffiro bombato, presente in tutti i modelli della collezione, protegge il quadrante argenté grené con numeri arabi e lancette nere sabbiate rivestite con Super-LumiNova; il cinturino è in pelle blu. Chissà se riusciremo a vederlo sfrecciare al polso di Mikaela Shiffrin…